Il nostro appuntamento con la storia dei colori si rinnova oggi, con un omaggio al Rosso. E’ il colore degli estremi, che racchiude passione, amore, seduzione, ma anche violenza, rabbia e pericolo.
E’ dal passato che arriva il simbolismo di oggi: per i nostri avi, il rosso era il colore del fuoco e della forza vitale.

Potere e vita

Svariati miti antichi collegano questa tinta all’origine della vita stessa. Rosso è il sangue che scorre nei nostri corpi, rosso è il sangue sparso dagli “dei” sulla terra, e persino “Rosso” è il nome del primo uomo secondo la religione cattolica, visto che Adamo significa proprio “rosso e vivente”.

Questo legame con la vita, con il potere – la vita è potere, nascere è un evento potente e unico – lo ha reso il colore della regalità e del potere stesso per diverso tempo. Tutt’ora è il colore che viene usato per accogliere celebrità e personaggi di grande importanza (vi ricorda nulla il Red Carpet?).

red carpet
il “tappeto rosso” per celebrità e non solo!

Colore magico e religioso, è ancora il rosso a rappresentare la Pentecoste, una delle maggiori festività cristiane e per la Chiesa romana simboleggia la fiammella dello Spirito Santo. Nel giorno di Pentecoste, le donne del Medioevo indossavano i capi più belli, ovviamente rossi.
Lo troviamo sempre presente, nel corso dei secoli. Sempre accanto a re e potenti, sempre vicino alla chiesa e sempre presente nelle battaglie, perché è il colore del sangue.

Dualismo e matrimonio

Si attribuiscono più significati, al rosso. Dipendono spesso da contesti culturali e momenti storici, nonché interpretazioni personali. E’ stato al contempo simbolo di impeto sessuale e rivoluzione, è tutt’ora amore e guerra, è il colore col quale disegniamo cuori e ricordiamo Marte, il pianeta e il Dio della Guerra.

E nel matrimonio? Non è un colore che vediamo spesso. E’ acceso, forte, è considerato il colore di chi osa. Il rosso nel matrimonio conferisce significati molto precisi: la coppia è forte, decisa, carica di passione e vuole trasmettere energia vitale, la stessa del fuoco, la stessa dell’amore, un amore forse più carnale che mentale, e comunque potente.
E’ una scelta ardua, ma che può risultare di grande impatto.
Non dimentichiamoci che nei matrimoni inverali, soprattutto per quelli a cavallo delle feste natalizie, il rosso è un vero must!

matrimonio natalizio
Un matrimonio natalizio, dove il rosso vince!

Ma è bello poterlo adattare anche ad altri tipi di cerimonia, rendendola davvero sopra le righe. Del resto, è il primo colore che impariamo a conoscere ed è in assoluto il primo colore al quale i nostri avi hanno dato un nome. Merita senz’altro di celebrato con energia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *