Consigli Raimbow - tendenze, idee, suggerimenti per voi!

Tendenze 2020, il matrimonio “contadino” che piace ai vip

Charlotte Casiraghi, Carolina Crescentini e altri nomi famosi scelgono abiti bohemienne e angoli rurali chic

Lo sappiamo, noi del settore. E anche voi, che forse state per compiere il grande passo. O che ci state pensando. Settembre è da sempre il mese dei matrimoni. Uno dei ultimi matrimoni vip è stato quello di Carolina Crescentini con il cantautore Motta.
Romantici, sul prato, abiti bianco o comunque molto chiaro per entrambi, fiori freschi per la sposa e un cappello per lo sposo – ma ci piace allargare gli orizzonti e immaginare due spose col cappello, o due sposi con i fiori!
In linea con location dal sapore provenzale, o in quel di Toscana, negli angoli caldi e verdeggianti che offre.
Profilo basso, ma non basso costo!
Ricreare certe atmosfere, nella giusta luce, che donino le giuste emozioni, è tutt’altro che semplice. L’impatto dev’essere immediato e convincente.

Varie le coppie famose che hanno optato per lo stile boho chic, che prevede un abito di ispirazione vintage, linea dritta, maniche a tre quarti o sbuffo, romantico, sognante, che può ricordare l’estetica Flower Power degli anni Sessanta, con un tocco decisamente più lussuoso.
La sposa porta coroncine di fiori freschi, scarpe kitten heels o sandalo piatto, con accanto uno sposo in total white – o quasi! – cappello di paglia e capelli di media lunghezza.
E gli ospiti? Per loro un dress code senza ansie, che sia adatto alla situazione campestre. Abiti lunghi e leggeri, toni accesi o floreali, e ai piedi scarpe basse, con accessori importati che diano un tocco folk.
Per gli uomini si possono prevedere camicie colorate, quasi psichedeliche, abbinate a completi di lino, freschi e adatti allo stile boho chic.
Bretelle e scarpe stringate in cuoio sarebbero perfette per chi ama lo stile retrò.
E che dire della location? Nella fattispecie, Carolina Crescentini e Motta hanno scelto un agriturismo dotato di SPA, orto biologico, cucina con ricette tradizionali della Maremma. Ma sono svariati i posti che si prestano a questo tipo di matrimonio!
Quello che conta è poter delimitare la zona della cerimonia con un arco vegetale, e delle comode sedute per tutti gli ospiti – l’idea delle balle di fieno vince sempre!
E’ uno stile che non tramonta, che convince e stimola, che si presta a svariate interpretazioni, con linee guida da seguire e guizzi di fantasia da inserire qua e là.
A noi piace!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *