wedding planner artigiano
Consigli Raimbow - tendenze, idee, suggerimenti per voi!

Wedding planner: esattamente come un artigiano!

L’articolo di oggi non è farina del nostro sacco, ma arriva dritto da Veronica Re Sartò, una delle nostre migliori stagiste, nonché collaboratrici.

Lasciamo parlare la sua penna, quindi.
Buona lettura!


Wedding Planner: esattamente come un artigiano!

A primo impatto potrà sembrarvi molto strano paragonare il lavoro del/della Wedding Planner con quello dell’artigiano: in realtà, se ci riflettete bene, vi renderete conto che queste due meravigliose professioni hanno molte cose in comune e in questo articolo parleremo proprio di questo.

Partiamo con il dire che il/la Wedding Planner mette a disposizione il proprio tempo e la propria fantasia al servizio degli altri per creare qualcosa di unico e originale: esattamente come un artigiano!
Ogni progetto di un/una Wedding Planner nasce innanzitutto da un’idea: a volte arriva con il tempo, a volte è un’illuminazione improvvisa e, dopo averla messa su carta, si trasforma in qualcosa di concreto, tangibile: esattamente come per un artigiano!

Dove nascono le idee!

L’importanza di sapersi distinguere

Il/la Wedding Planner, per potersi distinguere dalla massa, deve focalizzarsi su un obiettivo preciso per poter trovare la sua cerchia di clienti, la sua nicchia, esattamente come un artigiano che non è colui che sa fare tutto, ma ha una particolare abilità che sa sfruttare al meglio per attirare l’attenzione di potenziali clienti interessati a un certo tipo di lavoro.
Ma per poter essere un/una Wedding Planner non basta avere creatività e fantasia: ci sono tante altre qualità che sono molto importanti se si vuole intraprendere questo mestiere… Esattamente come per un artigiano!

Idee in movimento!

Le qualità!


Pazienza: eh sì, in entrambe le professioni ce ne vuole davvero tanta, perché potrebbero capitarvi dei clienti esigenti oppure molto ansiosi, capaci di contattarvi a qualsiasi ora per avere informazioni, consigli o pareri. Magari una futura sposina che vi chiama di notte, in preda all’ansia, per accertarsi degli ultimi preparativi, oppure un cliente che vi contatta all’ultimo minuto per un lavoro urgente.
La cosa importante è non dare mai l’impressione di essere scocciati o infastiditi: siate sempre educati e pazienti, anche quando dovete mettere le cose in chiaro.
Disponibilità: potenziali clienti e sposi vanno ascoltati e capiti, devono sentirsi a proprio agio in vostra presenza perché se date loro un’idea sbagliata, difficilmente si fideranno di voi: la prima impressione è fondamentale! Ma non siate ansiosi di ricevere una risposta immediata perché se fate troppa pressione non si faranno problemi a cercare qualcun altro: se sono interessati ai vostri servizi vi contatteranno sicuramente!
Malleabilità: purtroppo potrebbe capitarvi qualche cliente o coppia che non rimarrà soddisfatta dei vostri servizi e magari vi lascerà un’opinione piuttosto negativa, sul vostro sito o blog; superata l’amarezza iniziale, cercate di vedere il lato positivo di ogni critica, cercate di capire dove avete sbagliato e dove potete migliorare, per non commettere più lo stesso errore in futuro. Ricordatevi che gli errori servono a crescere, anche professionalmente!
Entusiasmo: è fondamentale essere sempre aperti a nuovi stimoli e ispirazioni, perché le mode cambiano e l’idea considerata innovativa diventa presto superata; se il cliente ha una richiesta particolare, non mettetevi dei paletti, cercate di trovare delle soluzioni originali, fategli capire che vi piace davvero quello che fate e che date sempre il massimo: vedrete che rimarrà piacevolmente colpito dal vostro atteggiamento.

Come dice Confucio: “Scegli un lavoro che ami e non dovrai lavorare neppure un giorno in vita tua”!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *